CHI SIAMO

L’UNITALSI è un’associazione laica di fedeli, uomini e donne, sani e ammalati senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale che in forza della loro fede e del loro particolare carisma di carità si propongono di incrementare la vita spirituale degli aderenti e di promuovere un’azione di evangelizzazione e di apostolato verso gli ammalati ed i disabili.

volontari_unitalsi

La nostra è una “storia di servizio” che fin dal 1903 anno della sua fondazione, si è sempre alimentata del desiderio di essere uno “strumento” nelle mani di Dio, per portare la speranza dove c’è disperazione, un sorriso dove regna la tristezza.

Oggi l’UNITALSI è presente in tutta Italia con 19 Sezioni e 280 Sottosezioni, oltre a parecchi gruppi locali che operano rispettivamente in campo regionale e diocesano ancora con quel  carisma iniziale di accompagnare gli ammalati al Santuario di Lourdes.

LA NOSTRA STORIA

La storia dell’UNITALSI ha un legame particolare con il Santuario Mariano di Lourdes che, ancora dopo più di cento anni dalla fondazione dell’Associazione, è la meta privilegiata dei propri pellegrinaggi. Era il 1903 quando il fondatore, Giovanni Battista Tomassi, figlio di un ricco notabile romano, partecipò al suo primo pellegrinaggio a Lourdes in treno. Era un ragazzo poco più che ventenne, affetto da una grave forma di artrite deformante irreversibile che lo costringeva in carrozzella da quasi dieci anni; molto sofferente nel corpo e nello spirito per la sua ribellione a Dio e alla Chiesa. Avendo saputo dell’organizzazione di un pellegrinaggio a Lourdes, Tomassi chiese di parteciparvi con una precisa intenzione: giungere dinanzi la grotta di Massabielle e, qualora non avesse ottenuto la guarigione, togliersi la vita con un gesto clamoroso. Ma ciò, fortunatamente, non accadde.

Grotta

Davanti alla Grotta dove l’Immacolata era apparsa a Santa Bernadette, venne colpito dalla presenza dei volontari e dal loro amorevole servizio vedendo quanto la condivisione dei volontari regalava conforto, speranza e serenità ai sofferenti. Al centro della nostra storia c’è, quindi, la carità vissuta come servizio gratuito dagli oltre centomila aderenti, uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, sesso, cultura o posizione sociale.

PELLEGRINAGGI MA NON SOLO…

L’UNITALSI ha come attività principale l’organizzazione di pellegrinaggi (principalmente in treno ma anche in pullman ed in aereo) verso i principali Santuari mariani come Lourdes, Loreto, Fatima, Banneaux, Pompei ma anche a San Giovanni Rotondo, Santiago de Compostela, la Terra Santa.

treno madonna lourdes

Oltre ai pellegrinaggi, l’associazione cura tramite i propri volontari, attività di assistenza domiciliare, soggiorni estivi ed invernali, attività di sensibilizzazione sulla condizione del malato, attività di protezione civile ed effettua anche servizio civile sia in Italia sia a Lourdes.

L’UNITALSI è ben presente e radicata su tutto il nostro territorio nazionale suddividendosi tra “Sezioni” (che corrispondono grosso modo alle regioni) le quali sono a loro volta suddivise in “Sottosezioni” che ricalcano generalmente le diocesi, fatte salve quelle più estese.

SOSTIENICI!

Attraverso la dichiarazione dei redditi potrai decidere di destinare la tua quota del 5xmille all’UNITALSI. Per sostenerci basta apporre la firma nel primo riquadro “Sostegno del volontariato” indicando il codice fiscale della nostra associazione 04900180581

volontaria

Con la tua firma potrai sostenere concretamente l’impegno quotidiano dell’UNITALSI per il sostentamento delle Case del Progetto Bambini, per l’apertura di altre nuove case accoglienza in tutta Italia, per le Case Famiglia, le Case Vacanza e per i progetti di aiuto ed assistenza alle persone che vivono il disagio della disabilità e della solitudine.
Grazie al tuo determinante aiuto abbiamo potuto fare tanto, ma sicuramente possiamo fare ancora di più!

Per maggiori info su questa iniziativa visita la pagina sul sito nazionale http://www.unitalsi.info/ita/web/item.asp?nav=163

 

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po’ meglio come lo utilizzi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ok